Il Progetto delle “Visite animate”

Le visite “animate” passano dalla dimensione del racconto e dell'aneddoto di una normale visita guidata, alla rappresentazione della storia del monumento grazie all’apparizione di personaggi in costume.

Gli attori di teatrOrtaet, Alessandra Brocadello e Carlo Bertinelli, conducono gli spettatori in un percorso in costume dentro un monumento, un palazzo, un giardino, che si snoda a cavallo tra un tragitto fisico e la metafora della vita.

Ogni tappa contribuisce a svelare ed esplorare la storia del luogo, i sentimenti degli uomini che vi hanno vissuto, anche per mezzo della drammatizzazione di brani, poesie, frammenti di vita quotidiana.

Una visita “animata”, più che guidata, è un'occasione per interiorizzare la cultura di un luogo e la letteratura fiorita su di esso, attraverso un progetto specifico su ogni singolo monumento.

Le Visite animate®, sono un genere “ideato” da teatrOrtaet, che è diventato un “marchio registrato” dal 2012, dopo una sperimentazione originale che continua dal 2003, passando di successo in successo.

Scarica la brochure del progetto in pdf (2MB)

Lo scrigno delle meraviglie

Il progetto complessivo, intitolato “Lo scrigno delle meraviglie”, si propone di tramutare il grande successo di una formula inventata da teatrOrtaet, grazie allo stile “trasformistico” di Alessandra Brocadello e Carlo Bertinelli, in una articolata e innovativa offerta turistica, alla scoperta del territorio con una modalità insolita e accattivante.

Sono allo studio nuove proposte volte a intercettare il flusso turistico, con una versione in italiano delle visite animate e il graduale inserimento di una versione in lingua inglese.